Alice in Wonderland.

Alice in Wonderland.


Il 29 marzo il Comune di Rimini ha adottato il nuovo Piano strutturale e regolamento urbanistico-edilizio, dopo una discussione agitata dal clima elettorale delle prossime amministrative. Curiosamente, ma non tanto, il piano è stato criticato con argomentazioni opposte: dal centro-destra, l’accusa di causare una paralisi dell’attività edilizia e dello sviluppo della città; da alcuni consiglieri di estrema sinistra, l’accusa di aver tradito le attese di un freno alla “cementificazione del territorio” avendo approvato, subito prima del nuovo piano, una serie di piani particolareggiati in attuazione del vecchio Prg.

Luca Biancucci e Rudi Fallaci, sul Sole 24 Ore Centro-Nord del 27 aprile aprono così un articolo il cui occhiello recita testualmente: Piano strutturale. Lo strumento impedirà la cementificazione del territorio.

La domanda è una sola, molto semplice: Biancucci e Fallaci sono mai venuti a Rimini?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...