Gli immobili si (s)valutano sempre (di più).

Gli immobili si (s)valutano sempre (di più).

Hotel_images

Incontro un amico e parliamo di vita e di cose materiali, di come va la sua attività e come funzionano gli affari. Mi dice “male, non riesco a vendere i miei appartamenti e non voglio più affittarli“. Approfondisco e scopro che non li ha mai comprati, sono ereditati, dunque il valore di carico è zero: come mi fa notare mio figlio, non per caso revisore, non si sono minusvalenze che rovineranno bilanci, c’è solo da far cassa. Eppure la risposta alle mie obiezioni è quella standard (forse dettata da Confedilizia?): “sì, ma non possiamo nemmeno svendere“. Per svendere bisogna avere un parametro di riferimento in testa, ed in questo caso non è neppure il costo, no; è il sospirato valore di mercato, quello di 6 o 7 anni fa. Ci lasciamo sulla mia conclusione: “Gli immobili, a stare lì, si svalutano da soli.” Non gli è piaciuta.

1 Comment »

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...